Chi siamo

L’imperdibile arte culinaria italiana

La cucina italiana è rinomata in tutto il mondo per i suoi ingredienti freschi e i suoi sapori vivaci. I classici piatti italiani come pizza, pasta e lasagne, insieme ai vini, sono spesso considerati cibi e bevande tradizionali, ma c’è molto di più nella cucina del terzo paese più visitato d’Europa.

Per questo motivo, con il nostro sito intendiamo promuovere le specialità enogastronomiche di ogni settore della penisola italiana, ossia quelle dell’Italia settentrionale, centrale e meridionale, indicando date e luoghi dei festival con relative attrazioni, attività e bevande.

L’Italia nordoccidentale, che comprende la Valle d’Aosta, il Piemonte, la Liguria e la Lombardia, propone piatti mediterranei guidati da sapori freschi di basilico e pomodoro, mentre le regioni delle zone alpine o prealpine vantano specialità decisamente più fresche e sostanziose ossia con un maggior quantitativo di carne, polenta e burro.

Anche le regioni del centro Italia come l’Emilia Romagna, le Marche, l’Umbria e la Toscana hanno tanto da proporre dal punto di vista enogastronomico, per cui non ci mancano le opportunità di segnalare festival ed eventi a esse correlati e che mettono in evidenza i vari percorsi organizzati in date e luoghi ben precisi con cadenza annuale o semestrale.

La cucina regionale italiana del sud Italia si concentra invece su specialità gastronomiche semplici e fresche con ingredienti di stagione.

Tra le più rinomate e che il nostro sito segnala costantemente vale la pena citare quelle della regione situata sul tacco dello stivale d’Italia, ossia la Puglia. I piatti tipici, nello specifico, si basano ampiamente sull’abbondanza di frutti di mare disponibili e su prodotti base come pane, pasta e specialità di stagione.

Sebbene spesso classificate come parte dell’Italia meridionale, anche le isole della Sardegna e della Sicilia hanno ciascuna una ricca tradizione culinaria unica.

La prima vanta pane, pasta, prodotti di stagione, formaggio, carne e frutti di mare che sono i capisaldi della dieta locale.

La cucina siciliana utilizza invece anche cereali, prodotti di stagione, pesce fresco e carne, senza contare che è possibile gustare una miriade di specialità di mare insieme a un bicchiere di vino vibrante proveniente dalle falde dell’Etna.